Skip to content

Tagliatelle con ragù di vitello

In questi ultimi giorni di gravidanza (si spera!) mi sta accadendo una cosa stranissima. Nei mesi passati non ho avuto el classiche voglie, attenzione con questo non nego di avere divorato tutto ciò che mi capitasse a tiro, ma la maggior parte delle volte era per fame o per noia.

Da 3 settimane a questa parte invece ho delle voglie improvvise e persistenti che non riesco assolutamente a togliermi dalla testa.

La spiegazione che mi sto dando è che con la nascita di Andrea dovrò guardare in faccia la realtà dei chili accumulati durante la gravidanza ed iniziare un “piano di rientro” per l’estate.

Non che i chili in più mi diano fastidio o abbia dei sensi di colpa, me la sono goduta consapevolmente in questi mesi e consapevolmente sapevo che sarei ingrassata ma diciamo che anche mentalmente volevo che la gravidanza fosse un periodo di relax da tutte le costrizioni della vita, un momento da ricordare positivamente in ogni suo aspetto.

Uno dei piatti che mi ha perseguitata per dei giorni sono state le tagliatelle fatte in casa con il ragù, quello fatto in casa da me con carne e salsiccette di vitello in modo che risulti leggero e contenga poco colesterolo.

 

TAGLIATELLE CON RAGU’ DI VITELLO

 

Ingredienti:

– Pasta (500 gr.)

350 gr. farina 00

3 uova

1 cucchiaino di sale fino

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

– Ragù:

300 gr. di carne trita di vitello

150 gr. salsiccette di vitello

Olio extravergine di oliva

Sugo di pomodoro

sale grosso q.b.

pepe q.b.

Alloro

 

Informazioni:

Tempo preparazione pasta: 30 minuti + 1 ora di riposo

Tempo preparazione ragù: 30 minuti

Tempo cottura pasta: 15 minuti

 

Consiglio in più:

Per la preparazione della pasta: utilizzate uova a temperatura ambiente e setacciate la farina prima di utilizzarla.

Più lavorerete l’impasto più questo risulterà elastico e quindi facile da spianare.

Per la preparazione del ragù: rimuovere la pelle dalle salsiccette e lasciare che il contenuto si disperda nel ragù. utilizzare carne di vitello macinata fresca e molto finemente.

 

Preparazione:

Tagliatelle

La tecnica che uso io è quella dell’impasto a mano che preferisco rispetto a quello a macchina e da ottimi risultati.

Su un piano in legno o melamminico fate un “vulcano” o “fontana” di farina con un buco al centro. Sbattete leggermente le uova in una terrina e versatele lentamente nel buco creato nella farina, aggiungete il sale e l’olio.

Con l’aiuto di una forchetta sbattete le uova con dolcezza e a poco a poco con le dita cominciate ad incorporare la farina dai lati della fontana.
Continuate in questo modo fino a che l’impasto diventi omogeneo ed avrà completamente assorbito le uova.

Infarinate il piano ed iniziate ad impastare la pasta aiutandovi con il palmo della mano: tiratelo e allungatelo fino a che il composto non risulti sufficientemente soffice ed elastico, potrebbero volerci dai 5 ai 10 minuti di lavoro. Più lavorerete l’impasto più risulterà elastico e quindi facile da spianare.

La consistenza dell’impasto deve essere morbida e asciutta, se risulta troppo appiccicoso aggiungete altra farina, al contrario se la consistenza dell’impasto è troppo asciutta o troppo friabile lo si deve spruzzare con un pò di acqua tiepida.

Quando la consistenza giusta è raggiunta, fate una palla con l’impasto e lasciatelo riposare in un recipiente coperto per evitare che si secchi per almeno un’ora prima di stenderlo e tagliarlo.

Toglietelo dal recipiente, prendetene delle piccole quantità che lavorerete con il matterello o con la macchina per tirare la pasta.

A me personalmente le tagliatelle piacciono molto sottili quindi le tiro con la macchina e faccio 2/3 passaggi prima di tagliarle.

 

Ragù di vitello

Cospargete una pentola con i bordi alti di olio e scaldate. Aggiungere la carne trita e le salsiccette che avrete precedentemente lavorato rimuovendo la pelle. Non preoccupatevi se si dovessero sfaldare, saranno amalgamate nel ragù e contribuiranno comunque a dare quel sapore dolce alla ricetta.

Aggiungete 2/3 foglie di alloro, il sale grosso ed il pepe e lasciate rosolare per 5 minuti a fuoco vivo senza coperchio continuando a girare con 1 cucchiaio.

Aggiungete la salsa di pomodoro ed 1 pizzico di zucchero per toglierne l’acidità, abbassate la fiamma e coprite con il coperchio. Fate cuocere per circa 25 minuti a fuoco lentissimo.

Fate cuocere le tagliatelle in abbondante acqua calda salata con 1 cucchiaio di olio per evitare che la parte fresca faccia effetto “collante” una volta scolata. Dopo 15 minuti scolate lasciando la pasta un po’ bagnata in modo che non si incolli e versate nella pentola del ragù.

Condite con abbondate Grana Padano o Parmigiano Reggiano a vostra scelta e servite.

Buon appetito!

Chizzo

 

PH  Pinterest

Articoli correlati

Categorized: Ricette
Tagged:
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo