Skip to content

Tommee tippee è veramente “closer to nature”

tommee tippee biberonIl claim di tomme tippee è “Closer to nature” (più vicini al naturale) e 9 mamme su 10 concordano che i biberon della tommee tippee facilitino il passaggio dall’allattamento al seno a quello con biberon. Sapete tutti cosa penso dell’allattamento al seno, nulla può, a mio avviso, sostituire il latte materno ma anche il rapporto che si instaura tra mamma e bambino. Esistono però delle situazioni in cui la mamma è necessariamente obbligata ad allontanarsi e giustamente non può lasciare il bimbo affamato ed i nonni o tate in balia del piccolo urlante dalla fame.

Idealmente il biberon dovrebbe essere introdotto, come anche il ciuccio, dopo il 2 mese in modo da accertarsi che l’allattamento sia ben avviato. Andrea ha preso il suo primo biberon, con il mio latte, a 2,5 mesi. Senza fare una piega ha preso quel biberon e se lo è bevuto. Per me ha significato molto potermi staccare da lui per poche ore per poter andare a fare la spesa o le varie commissioni senza l’ansia che stesse piangendo. È durato 15 giorni, arrivato ai 3 mesi, quando inizia il percorso verso la consapevolezza del se, Andrea ha deciso che il biberon fosse un oggetto da tirare urlando a chiunque pensasse di proporglielo. Abbiamo provato vari tipi di tettarelle, biberon di plastica, di vetro, ecc. ma nulla. Andrea rifiutava tutto, mi sono arresa.

 

Così è stato fino a ieri. Ieri che credo sia stata una delle mie giornate peggiori dalla nascita di Andrea. Ero nervosissima, in ritardo su progetti da consegnare, in ritardo con le faccende domestiche e con delle commissioni urgenti. Dovevo andare dall’omeopata ed ho attraversato Milano, fin quasi a Pavia, per scoprire di avere sbagliato studio, quello corretto era a pochi km da casa.

Andrea era a casa con Adelaide, la tata, e man mano il tempo passava la mia ansia cresceva perché l’autonomia di Andrea senza di me è poca. Nel pomeriggio mi avevano consegnato un pacco dalla tommee tippee, biberon, ciucci e tiralatte. Adelaide ha provato a dare il mio latte ad Andrea con un bicchierino, lui piangeva, urlava, voleva me altro che bicchierino!

Così Adelaide ha tentato il tutto per tutto. Ha aperto uno dei biberon ed ha provato a darglielo. Andrea lo ha preso senza fare una piega. Io ero bloccata nel traffico, quando sono arrivata, dopo 5 ore, lui stava giocando tranquillo. Oggi ci abbiamo riprovato, sono andata ad un press day, di quelli dove sino ad ora non sono mai riuscita ad andare, al mio rientro Andrea stava dormendo beato dopo aver bevuto 260ml del mio latte con il biberon tommee tippee.
Se da un lato sono felice del fatto che Andrea possa essere sfamato in mia assenza, anche in virtù del mio rientro in ufficio a Novembre, dall’altro mi sento in colpa per essermi arresa, per non avere ascoltato chi mi consigliava (e sono state davvero tante le mamme che lo hanno fatto) i biberon della tommee tippee, per aver dato per scontato che Andrea non volesse i biberon a priori.

Ringrazio  tomme tippee per i prodotti ma soprattutto per avermi ricordato che, come mamma, devo sempre provare il 100% per la felicità di mio figlio.

Un cosa importante è inoltre che tutti i prodotti tommee tipee sono senza senza bisfenolo-A (BPA)

Trovate maggiori informazioni sul sito www.tommeetippee.it

Un abbraccio

Chizzo

Barbara Chizzolini

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo