Skip to content

Tornano di moda i capelli raccolti

capelli raccoltiChissà perché la mia generazione è poco incline ai capelli raccolti e alle acconciature!

Sì al taglio, sì al colore, sì alla piega ma non ci viene quasi in mente di fare un’acconciatura, se non in occasioni particolari. Molte di noi non si amano con i capelli raccolti, si trovano mille e uno difetti pur di non stravolgere nemmeno un po’ la loro immagine riflessa nello specchio.

“Si vedono troppo le orecchie”…o ancora “il naso così è molto più pronunciato” e così via. Vi posso assicurare che si tratta solo di mancanza di abitudine. Io per prima, persino per il mio matrimonio, avevo optato per un mezzo raccolto, una semplicissima mezza coda molto morbida.

Mi piace lasciare i miei capelli “liberi” di sobbalzare e di spettinarsi nell’aria e nel vento e la sola idea di farmi riempire di forcine la testa mi faceva venire il mal di testa. Oltretutto anche io mi piaccio di più con i capelli sciolti e poi sono (ero) ossessionata dai prodotti che in genere vengono utilizzati per tenere su le impalcature…ops…acconciature, perché detesto sentire la calce nei capelli e tollero a fatica lacche e spray fissanti, perché generalmente mi lasciavano i capelli appesantiti e sporchi.

Eppure…non ci si può sempre fissare e bisogna sperimentare! Il raccolto è tornato di gran moda e le tendenze dei prossimi mesi parlano chiaro! Così ho deciso di buttarmi e di provare anch’io ad esplorare nuove soluzioni per la mia chioma, rispondendo ad graditissimo invito presso Arvi’s, la Framesi Boutique di Via Montegrappa, 16 a Milano, che frequento sempre più assiduamente perché fucina inesauribile di idee e soluzioni sempre belle e originali per i miei capelli.

Quel giorno il tema sarebbe stato proprio il raccolto e così eccomi entrare titubante, contrattare un mezzo raccolto e uscire con un elegante ma deciso chignon alto, raccolto in una morbida treccia.

Contenta? Di più!

Il giorno dopo, liberati i capelli dalle forcine (che non mi hanno fatto venire il mal di testa e che non mi hanno dato alcun fastidio) è bastato spazzolare energicamente i capelli e tutto è tornato alla normalità. Capelli puliti e leggeri, altro che impalcatura!

I prodotti volumizzanti e a lunga tenuta firmati Framesi, evidentemente, vantano formulazioni d’avanguardia, leggerissime e soprattutto facilmente eliminabili.

Sono felice di aver provato, ho scoperto che un raccolto può aiutarci a valorizzare dettagli e particolari del nostro viso, ma anche del nostro modo di essere. Un’acconciatura, se fatta con stile e sempre con uno sguardo rivolto alle tendenze contemporanee, può fare davvero miracoli, al pari di una bella borsa, di un paio di scarpe, di un gioiello o di qualsiasi altro accessorio ricercato.

L’esperienza è stata decisamente positiva e mi sono ripromessa di non ricorrere al prossimo raccolto solo in occasioni particolari. Osiamo troppo poco e a volte sarebbe il caso di divertirci di più, uscendo un po’ dalla solita routine.

E poi l’incontro da Arvi’s mi ha permesso di capire che si possa avere un bell’aspetto e una bella acconciatura anche molto naturali, senza necessariamente uscire cotonate come Francesca Cacace di tata Francesca o con la cofana del sabato mattina di alcune anziane signore.

Ben venga che le acconciature siano tornate così di moda nel panorama beauty perché possiamo davvero sbizzarrirci!
Cosa aspettate a prenotare la vostra acconciatura? Potreste scoprire di non essere affatto male con i capelli raccolti e, magari, di piacervi persino di più rispetto alla solita piega di tutti i giorni!

Francesca

Articoli correlati

Categorized: BELLEZZA
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.