La bella stagione è ormai inoltrata e di accendere il forno ce ne guardiamo bene, lo so, ma come resistere alla tentazione di una deliziosa torta per merenda?

Noi siamo una famiglia di super golosi e ogni scusa è buona per cucinare, soprattutto dolci! Per questo, ho deciso che mi sarei dilettata in questo dolce, che trovo squisito e che, sono sicura, conquisterà i vostri bimbi! Inoltre, è perfetto per smaltire le scorte invernali di crema di nocciole!

Potete sostituire la crema di nocciole con una crema al cioccolato bianco, al latte e fondente, anche nelle versioni vegane.

E’ come mangiare un enorme merendina! 🙂

Ingredienti:

  • 500 gr. di biscotti tipo digestive;
  • 750 ml di panna fresca liquida da montare (la trovate nel banco frigo, vicino al latte fresco), in alternativa potete usare anche la versione vegana;
  • 6 cucchiai di zucchero per la panna;
  • 100 gr. di burro sciolto;
  • circa 6 cucchiai di crema alla nocciola;
  • 100 gr. di cioccolato fondente;
  • frutti di bosco a piacere per guarnire (io ho usato solo lamponi).

Procedimento:

Tritate i biscotti: in una bustina trasparente, inserite i biscotti e, con l’aiuto di un mattarello, pestateli fino a ridurli in polvere. La base di questa torta è come quella della cheesecake. Imburrate una teglia con cerniera e rivestitela di carta forno, ritagliando la carta per bene in modo che non faccia grinze (non siate pigri!).

Mettete la confezione di panna in frigo per 5 minuti, insieme alla boule in cui la monterete: il procedimento sarà più rapido e la panna monterà meglio.

Mettete i biscotti in una boule e versate il burro sciolto. Amalagamate con l’aiuto di un cucchiaio (o, se vi fate aiutare dai vostri bimbi, con le loro piccole manine otterette un risultato perfetto!).

Versate il composto di biscotti nella teglia e, con il dorso di un cucchiaio, livellatene la superficie e mettete in freezer per 10 minuti.

Adesso la panna: recuperate dal freezer boule e panna e montatela. Versate un cucchiaio di zucchero alla volta, altrimenti il peso dello zucchero rischierà di non far montare la panna (una volta mi è successo!).

Prendete la torta dal freezer e versate metà della panna montata: livellate con il cucchiaio e, di nuovo in freezer per 10 minuti.

Nel frattempo, sciogliete a bagno maria il cioccolato con una noce di burro e lasciate intiepidire.

Prendete nuovamente la torta da freezer, versate la crema alla nocciola, spalmatela e livellatela delicatamente, con il dorso del cucchiaio. Freezer per 10 minuti e poi, ancora, riprendetela e versate la panna rimasta, livellate. Ancora freezer (ultima volta, giuro!) per 10 minuti.

Passato il tempo, toglietela dal freezer e conservatela in frigo.

Venti minuti prima di servire la torta, versate il cioccolato sciolto sulla torta e riponetela in frigo per altri 5 minuti: si fredderà facilmente.

Guarnite la torta con i lamponi, prima di servirla fredda.

Buon dolce 🙂

Giada