Skip to content

Come fare un turbante? Nodo per modello arabo, indiano e a fascia

Il tubante è uno dei più antichi copricapo ed è ancora presente tra i capi attuali.

È soggetto alle mode oltre che agli usi e costumi; sì, perché in molti paesi il turbante viene indossato in segno di osservanza religiosa, o può determinare la classe sociale di chi lo indossa e talvolta lo si toglie in segno di rispetto quando si saluta una personalità di rilievo.

C’è quello arabo, turco, persiano, in India i turbanti sono da sempre parte essenziale dell’abbigliamento maschile.

Come fare un turbante arabo o indiano?

Si può realizzare con qualsiasi pezzo di tessuto che sia quadrato, rettangolare, di seta, lana e se ne trovano di già preformati comodi come un cappello.

È sbagliato pensare che sia un accessorio adatto solo alle donne eccentriche, può rivelarsi un vero alleato per coprire una piega appassita in vista di un party o rende eleganti le beach waves dopo un bagno al mare per un aperitivo sulla spiaggia.

ASOS offre una vasta gamma di turbanti ad un ottimo prezzo sia per l’estate che per l’inverno.

Le appassionate collezioniste devono possederne almeno uno di SuperDuper in pelle o lurex.

Superduper-turbante

Ma è talmente semplice crearne uno che vale la pena provare, del resto è da quando siamo bambine che ci cimentiamo nella versione con asciugamano di spugna dopo la doccia.

  • La modalità più veloce richiede un foulard da arrotolare su se stesso per creare una striscia lunga e stretta o ripiegato per ottenere una fascia piatta, va posizionato sulla nuca è rigirato due volte sopra la fronte per poi essere annodato dietro la testa.

          Oltre ad essere facile non copre totalmente il capo ed è perfetto per l’estate.

turbante come fare nodo

  • Se desideriamo un modello più “classico” basterà piegare a triangolo un foulard quadrato, posizioniamolo sulla testa lasciando che l’angolo centrale ricada all’altezza del naso, annodiamo gli altri due estremi sopra la testa e di nuovo dietro la nuca. L’angolo che è rimasto libero sulla nostre fronte si infila nel nodo che si sarà creato sopra la nostra testa e se dovesse scivolare lo possiamo affrancare con una spilla gioiello.

come fare un turbante arabo o indiano

Partendo da questi pochi semplici step ci si può sbizzarrire in mille composizioni giocando anche con diverse acconciature come uno chignon facilmente integrabile, per prendere ispirazione oltre ai tutorial offerti da Pinterest non ci si può perdere Thaìs Muniz, designer brasiliana vera esperta in materia.

Chiara Rovetta

Articoli correlati

Categorized: Moda donna
Tagged:
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo

Comments are closed.