Skip to content

TUTTI PAZZI PER IL CABAN

Caban è una parola sconosciuta ai più ma capo presente nell’armadio di ogni donna (e non solo).

Ampio, sportivo, quasi sempre in panno, con ampi baveri e doppiopetto, spesso con bottoni piuttosto grandi e tasche verticali. Il caban è stato eletto nuovamente in passerella il capospalla di tendenza per questa stagione AI 2016/2017.

Dall’allure maschile, è un capospalla che allunga la silhouette essendo più corto di un cappotto.

caban_1

Come rendere un capo “rubato” dal guardaroba del nostro partner femminile e bon ton? Il segreto è scegliere con cura il colore, il tessuto e le applicazioni per indossare un capo evergreen.

Caldi, morbidi, eleganti, senza eccessi, non passano mai di moda; proposti dalle griffe più famose ma anche dai brand low cost.  Classico con abbottonatura doppia se abbinato a un vestito, morbido e oversize per la mise più casual. 

caban-_nina-ricci

Nato come cappotto militare, il caban oggi è un capo unisex. La versione di panno pesante è quella più elegante, ancaban_3che se in origine il caban era blu, oggi si trova anche a fantasie: stampa floreale, tartan e rigato.

Grazie al taglio ampio, può essere indossato sia con tubini e tailleur che con abiti voluminosi. Esistono diverse interpretazioni, come quella militare, con ricami in passamaneria, alamari e pelliccia, oversize, con revers e ampio doppiopetto, imbottito, con interno trapuntato, collo, polsini e interno tasca a costine, ma i modelli più bon ton e chic rimane quello a doppiopetto; il cappotto color cammello in lana mista a cachemire, ispirato alla moda maschile, rimane un jolly, mai inopportuno. Versatile e delicato, ideale da essere abbinato con un paio di sneakers oppure di open toe gioiello.

Da acquistare come “investimento” il trench coat in feltro con collo in pelle e vita sciancrata di Fendi o Le smoking baby doll di Saint Laurent, un caban nero con martingala in lana vergone con revers a lancia impunturati e profilati in raso.

caban-in-misto-lana-ralph-lauren caban

È il capo cult del guardaroba invernale, un evergreen che di stagione in stagione viene reinterpretato e reinventato per adattarsi alle esigenze più disparate, con un tocco sempre elegante e bon ton, come piace a noi.

Marianna Silvone

Articoli correlati

Categorized: Moda donna
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione