Skip to content

Yelp svela l’Italia da grande schermo

Yelp: riscopre i set cinematografici più suggestivi di sempre.

In vista della consegna dei prestigiosi premi Oscar, Yelp traccia un originale itinerario, ispirato alle recensioni della sua community, sui set cinematografici più suggestivi in Italia.

Grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, l’Italia è stata spesso scelta da registi di tutto il mondo come sfondo per le loro pellicole. In occasione dell’imminente notte degli Oscar, Yelp – la piattaforma e app per la ricerca delle migliori attività commerciali su base locale – ha compilato un’originale guida per andare alla scoperta dei luoghi della penisola che hanno ospitato set prestigiosi.

Le atmosfere dei registi premi Oscar: da Roma a Milano, passando per Arezzo e il Lago d’Orta

Per vivere l’incantevole atmosfera di Borgo Ventoso, teatro dell’amore tra i protagonisti di “La corrispondenza”, diretto da Giuseppe Tornatore, basta recarsi nel romantico paese che si affaccia sul Lago d’Orta, regalando scorci pittoreschi da qualunque prospettiva e facendo breccia nei cuori di chi lo visita.

Lago d'Aorta

Altri registi premi Oscar hanno invece scelto la capitale come protagonista dei loro capolavori: a questo proposito è impossibile non citare una delle sequenze più celebri della storia del cinema, ovvero “il bagno” di Anita Ekberg nella Fontana di Trevi ne “La Dolce Vita”. La più celebre fontana d’Italia ha anche conquistato il sesto posto della classifica di Yelp dei monumenti più amati. Roma torna davanti alla cinepresa di un regista premio Oscar, quando Paolo Sorrentino la sceglie come set di “La Grande Bellezza”.

Per le scene iniziali del commovente “La Vita è Bella” Roberto Benigni ha invece scelto la sua Toscana, in particolare Arezzo, regalando agli spettatori incantevoli scorci di Piazza Grande, dalla caratteristica superficie inclinata, che due volte l’anno ospita la Giostra del Saracino, rievocazione storica medievale e appuntamento imperdibile per aretini e turisti.

Nel suo “Happy Family” Gabriele Salvatores omaggia invece Milano, sua città d’adozione, con suggestive inquadrature dei luoghi e delle zone più caratteristiche della città, tra cui il Naviglio Grande e, affascinato dal suo cortile e dall’atmosfera che vi si respira, decide di girare alcune delle scene chiave del film al Teatro Carcano.

ITALY MILAN Milan, Naviglio Grande at dusk The Naviglio Grande is a canal in Lombardy, northern Italy, joining the Ticino river near Tornavento to the Porta Ticinese dock, also known as the Darsena, in Milan

Le grandi produzioni straniere

Il fascino paesaggistico ed enogastronomico dell’Italia non ha lasciato insensibili nemmeno le grandi produzioni d’oltreoceano, che hanno citato alcuni luoghi e locali storici delle città in diverse occasioni: se in “Mangia Prega Ama” l’Antica Pizzeria Da Michele- in vetta alla Top 100 firmata da Yelp dei migliori locali in cui mangiare nelle principali città italiane – fa innamorare Julia Roberts della pizza, nella scena conclusiva di “Il Cavaliere Oscuro – il ritorno”, ultimo episodio della saga di Batman, Alfred, il fedele maggiordomo di Bruce Wayne, sorseggia un amaro all’elegante ristorante La Loggia in piazza Michelangelo a Firenze. Non solo ristoranti, ma anche castelli e roccaforti sono stati set di produzioni straniere più e meno recenti.

Articoli correlati

Categorized: Cinema e Serie TV
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione