Skip to content

San Valentino da single, vent’anni vs quaranta

San Valentino da single? Bè non per tutte è una tragedia; a 20 anni e a 40 le cose sono molto diverse.

San Valentino da single mi fa pensare ai miei 20 anni. Non posso fare a meno di ricordarmi ragazzina alle prese con gli struggimenti d’amore. L’apice della tristezza lo raggiungevo quando mi toccava passare un altro San Valentino da single.

Vedevo tutte le mie amiche felici con i loro fidanzati il 14 febbraio e stavo malissimo. Perché loro sì e io no? Perché loro sono a festeggiare e a me tocca l’ennesimo San Valentino da Single?

Diciamo pure che da metà gennaio in poi gli standard per la ricerca di Mister Giusto si riducevano drasticamente. Non era più importante trovare Mister Giusto, ma anche un Mister Passabile andava bene. L’importante era avere un appuntamento per la sera del 14 febbraio.

A vent’anni passare il San Valentino da single è una calamità.

 

Perché parliamoci chiaro, quando hai 20 anni passare il San Valentino da single è una iattura. Si ha ancora l’entusiasmo e l’energia per organizzare sorprese, cene romantiche, regalini teneri. A vent’anni ancora si amano i cuoricini, i fiori, le candele profumate e chi più ne ha più ne metta.

La buona notizia è che questo cambia e con il passare del tempo passare il San Valentino da single non è più questa tragedia, anzi. L’atro giorno ho sentito una mia amica ed è venuto fuori il discorso 14 febbraio. Mi ha fatto strano sentire lei tutta tranquilla, mentre quella che stava in ansia ero io.

A 40 anni passare San Valentino da single è quasi una fortuna.

E adesso che gli compro? Che facciamo? Dove andremo a cena? E troveremo posto in quel ristorante che ci piace tanto? Insomma la mia amica passerà il suo San Valentino da Single felicemente spaparanzata sul divano a guardare la sua serie preferita. Io, invece, dovrò sbattermi tutto il pomeriggio per preparare una cenetta romantica al mio mister Giusto, farmi carina e portare anche mia figlia dai nonni.

Quando si parla di San Valentino, mi sento sempre dalla parte sbagliata della barricata fino a quando non la smetto di farmi prendere da mille pensieri cretini. Con il tempo ho capito che il vero significato del 14 febbraio è un altro: ricordarsi delle persone che amiamo. Soprattutto di quella persona importantissima per noi e che tendiamo troppo spesso a dimenticare: noi stesse.

Per affrontare al meglio il San Valentino, ma soprattutto se siete alla ricerca di Mister Giusto, leggete tutti i miei consigli d’amore.

Madeleine H

Articoli correlati

Categorized: Yourself
Madeleine H

Madeleine H

Sono una scrittrice di romanzi rosa, una mamma orgogliosa e una Love Coach. Le mie passioni sono davvero tante: dalla moda alla cucina, dalla bellezza alla letteratura di genere, ma ce ne sono due che mi coinvolgono di più l’amore e l’educazione. Così nasce il mio Metodo per conquistare Mister Giusto e non solo… il mio sito è ChezMadeleine, perché è un po’ come casa mia, ci trovate un po’ di tutto, ma soprattutto tanti consigli d’amore.

All posts by Madeleine H