Il film imperdibile: Famiglia all’improvviso- Istruzioni non incluse

É da poco uscito nelle sale la travolgente commedia che vede come protagonista Omar Sy, l’attore che certamente ricorderete per aver recitato nel film di grandissimo successo mondiale “Quasi amici”. Una storia davvero appassionatamente e travolgente che vi lascerà con il fiato sospeso per tutta la durata del film. Indubbiamente non mancano i colpi di scena ma soprattutto le risate. Un film che serve a far riflettere soprattutto gli adulti, i genitori.

La prima parte della storia è ambientata in Costa Azzurra dove Samuel, il protagonista della commedia, lavora come skipper inuma villaggio vacanze e dove trascorre la vita all’insegna del divertimento e delle donne. Le donne, un grande problema per Samuel con le quali dovrà fare i conti di lì a poco. Una in particolare segnerà per sempre la sua vita: Kistin. Una sua antica e fugace conquista che porterà lui una bambina in fasce per poi fuggire senza troppe spiegazioni. L’unica cosa “certa” è che proprio Samuel è il padre della piccola.

L’arrivo della piccola Gloria, porterà Samuel a Londra in cerca della madre. Il giovane padre troverà inaspettate doti da padre modella facendo di tutto per rendere felice la figlia. Dovrà imparare ad allungare lo sguardo per pianificare un futuro dove non esiste solo lui ma anche la sempre più adorata figlia. Un film di contrasti, di risate e di emozioni. Un film intenso che non cede alla retorica di un sentimentalismo facile.

Samuel farà di tutto per non far sentire a Gloria la mancanza della madre rendendo ogni suo giorno davvero indimenticabile. Un padre disposto a dire qualche bugia, pur di non vedere soffrire la piccola e darle un indimenticabile presente. In Famiglia all’improvviso nulla sembra essere creato per un futuro, e non c’è tempo per guardare il passato, si pensa a vivere il presente.

In incontro imperdibile per i cuori sensibili e anche per quelli un po più di ghiaccio. Famiglia all’improvviso ti insegna a vivere la vita in ogni sua singola sfumatura ed emozione: dalla felicità al dolore, dalla rabbia alla tristezza, per non arrendersi mai ma affrontare sempre le difficoltà.

Martina Fornaro

(Letto 109 volte in totale, 1 oggi)