Questa settimana vogliamo dedicarci a un tema che per chi sceglie di iniziare ad allenarsi con costanza e regolarità costituisce croce e delizia: l’abbigliamento e i giusti outfit da scegliere per allenarsi comodamente e soprattutto, senza dimenticare quel tocco glam che ci fa sentire a nostro agio!

Mentre a fine anni ’90 e inizi del 2000 i capi per il fitness si trovavano o estremamente cari e griffati, o incredibilmente a buon mercato ma dalla durata relativa, oggi è possibile avere una scelta vastissima sia dal punto di vista qualitativo, che dal punto di vista dei prezzi.

Molte catene della GDO infatti, hanno creato linee dedicate al fitness, allo yoga e alle attività outdoor proprio per venire incontro alle richieste di un mercato che abbraccia consumatori di tutte le età e tipologie, consentendo a ognuno di trovare gli outfit che maggiormente soddisfano le esigenze più disparate.

Quello che conta è la comodità, la funzionalità e l’igiene. Tutti elementi fortemente influenzati dai capi di abbigliamento che scegliamo per allenarci e da come li manteniamo.

Ecco i nostri consigli:    

    I basic

·     Un reggiseno sportivo è davvero fondamentale per allenarsi liberamente e senza imbarazzi, per proteggere il seno da sbalzi o contraccolpi che possono davvero nuocere a questa parte così delicata del nostro corpo. Il rispetto del nostro corpo passa anche dalla scelta di capi di abbigliamento che lo proteggono.

·     Una canottiera aderente in tessuto traspirante che possa assorbire il sudore e che lasci libere le braccia e, qualora questo capo non vi facesse sentire a vostro agio, il consiglio è quello di sostituirla a una t-shirt mai troppo larga così da poter assorbire il sudore in eccesso.

  ·     Una t-shirt ampia o una felpa, da utilizzare come secondo “strato” durante il riscaldamento o il defaticamento, che protegga da sbalzi termici sempre molto pericolosi per la muscolatura.

·     Pantaloni elastici che permettano ogni tipo di movimento senza intralciare; vi ricordiamo che per attività funzionali o il pilates è consigliato utilizzare fuseaux o leggings, che rimangono ben aderenti durante la sequenza della lezione.

Per lo yoga invece va bene tutto ciò che vi fa sentire comode e libere nei movimenti.

     ·     Alcune attività prevedono un allenamento a piedi nudi, ma se proprio non riuscite a stare scalze preferite calzini antiscivolo, che mantengono una buona aderenza con il pavimento, o, soluzione ideale, indossate specifici calzini tecnici per l’attività che praticate (in commercio ne esistono di tutti i tipi e ci sono aziende specializzate solo nella produzione di calzini sportivi).  

  ·     La scelta della scarpa è strettamente connessa all’attività che avete scelto, oltre ad essere qualcosa di estremamente personale. In questo caso è necessario farvi consigliare dal commesso dello store o, ancora meglio, dal vostro trainer. Resta inteso che oramai per ogni attività esistono in commercio scarpe studiate ad hoc e per ogni esigenza ma che è ancora possibile, per fortuna, trovare dei modelli ad un buon prezzo, che possono essere il vostro passe passepartout per praticare anche più discipline purchè non specifiche. Fondamentale è che le scarpe siano comode, avvolgano bene il piede e magari la caviglia; potrete acquistare modelli diversi qualora davvero il fitness diventasse la vostra passione e che sorga la necessità di avere calzature che vi consentano un allenamento migliore e prevengano infortuni generati da movimenti ripetuti costantemente.

All’inizio, non ha senso investire in un paio di scarpette con gli attacchi se non siete sicure che lo Spinning® sia la vostra passione o in un paio di super tecnologiche scarpe da running se la corsa non è diventata la vostra attività preferita.

·     Il pantalone con il fondello diventa un basic essenziale qualora sceglieste lo Spinning® anche solo per una o due lezione a settimana: non è possibile infatti pedalare con pantaloni privi di imbottitura nel lungo periodo!

Vi consigliamo di acquistare pantaloni con un buon fondello quanto prima, ormai li trovate in modelli da donna e squisitamente femminili nel design e di varie lunghezze, short o “capri”.

Spenderete un po’ di più, ma l’investimento sarà ampiamente ripagato da un comfort maggiore e da una maggiore durata del capo che deve inderogabilmente essere lavato dopo ogni utilizzo. Ricordatevi anche che il capo va indossato direttamente a contatto con le parti intime, non sopra gli slip o, ancora peggio, sopra i leggings: più strati indossate maggiore sarà lo sfregamento e il conseguente fastidio. 

·     Un asciugamano. Sempre importantissimo, per coprire le panche o il tappetino durante gli esercizi, evitare di sporcarli con il proprio sudore, e soprattutto proteggere la nostra pelle dal sudore di chi ci ha preceduto (e magari non ha usato un asciugamano come dovrebbero fare tutti).

abbilgiamento-sportivo-cosa-acquistare

2) Igiene

Lavate regolarmente gli indumenti da palestra: sarebbe preferibile lavarle i capi dopo ogni utilizzo e talvolta diventa impossibile fare il contrario dato il sudore che avranno assorbito. Ricordate di aggiungere igienizzanti ad ogni lavaggio proprio come fate con i capi dei vostri bambini: questi prodotti uccidono i batteri che sono causa del cattivo odore spesso difficile da eliminare dai capi sportivi.

Cercate inoltre di lavarli separatamente, magari con cicli di lavaggio più corti, così da non andare a “infettare” biancheria e indumenti diversi.   

3) Fashion e ispirazione

 Non importa che i capi siano griffati o dell’ultima collezione ma vi consigliamo di scegliere indumenti che vi piacciono e che siano semplici da abbinare tra loro. Ci si allena quasi sempre davanti ad uno specchio e sentirsi carine e a proprio agio aiuta ad affrontare la fatica con lo spirito giusto. Scegliete qualcosa che vi aggrazi e non metta in evidenza i vostri difetti!

 Prendetevi un paio d’ore per studiare cosa vi occorre e acquistare due o tre outfit che magari abbiano capi intercambiabili tra loro così da creare qualche abbinamento in più e dedicarvi ad una sessione di shopping che davvero si rivelerà un buon investimento…per la vostra salute, il vostro aspetto e, soprattutto, il vostro equilibrio!

Equilibrio anche qui, perché indossare qualcosa che ci piace e ci rende più carine ci permette sicuramente di stare meglio con noi stesse…

Nicole e Barbara

    

(Letto 66 volte in totale, 1 oggi)