Skip to content

Alimentazione dei bambini: cosa includere e cosa evitare

Quando si hanno dei bambini può capitare di chiedersi quale sia l’alimentazione più corretta anche per loro. I bambini, infatti, attraversano un’intensa fase di sviluppo, a partire dai primi anni di vita, fino all’adolescenza inoltrata. Durante la crescita, è estremamente importante che lo sviluppo venga sostenuto da un’alimentazione il più possibile corretta e bilanciata. Dai legumi alle verdure, dai latticini al pesce, passando per una merenda equilibrata con prodotti sani come Frùttolo o simili: cosa includere, quindi, e cosa evitare di inserire, all’interno della dieta dei bambini?

 

Bilanciare i macronutrienti principali

Partendo dai macronutrienti principali, è importante che l’alimentazione sia il più possibile bilanciata tra carboidrati, grassi e proteine. Per quanto riguarda i primi, è importante che nella dieta siano preponderanti i carboidrati complessi: questi, infatti, spesso vengono assunti dai bambini solo durante lo svezzamento, per poi essere soppiantati da carboidrati più semplici. In verità, è importante che i carboidrati complessi rimangano protagonisti della dieta anche negli anni successivi. Largo quindi a cereali integrali, come avena, farro e orzo; limitate, invece, zuccheri e cereali eccessivamente raffinati, come quelli contenuti nel pane bianco.

Alimentazione dei bambini

Passando alle proteine, è inutile dire come tra i bambini sia molto frequente un eccessivo consumo di proteine animali. Spesso, infatti, la carne svolge un ruolo preponderante all’interno della dieta dei più piccoli, ma non dovrebbe essere così: le fonti di proteine principali, infatti, dovrebbero essere rappresentate innanzitutto dal pesce e dai vegetali, come i legumi (lenticchie, ceci e fagioli). Il pesce, inoltre, ha la capacità di apportare all’organismo una notevole quantità di acidi grassi sani, come l’Omega 3, dalle proprietà antiinfiammatorie e antiossidanti. La carne, quindi, non dovrebbe assolutamente essere esclusa dalla dieta dei bambini, ma piuttosto limitata a poche porzioni a settimana, in favore di altre fonti proteiche.

 

Grassi sì, ma quelli buoni

Parlando dei grassi, capita spesso che questi vengano demonizzati in maniera diffusa, portando a un’esclusione dalla dieta, anche in maniera molto drastica. In verità, i grassi svolgono un ruolo importantissimo nell’alimentazione e nello sviluppo dei bambini e non dovrebbero mai mancare in quantità adeguate. In particolare, è importante che i grassi siano prevalentemente di origine vegetale, come l’olio extravergine di oliva. Anche la frutta secca (mandorle, noci e nocciole), proprio come il pesce, può apportare al corpo dei più piccoli una buona quantità di acidi grassi sani.

Stesso discorso vale per i latticini che sono in grado di regalare all’organismo dei bambini un ottimo quantitativo di grassi e proteine, utile a sostenere la loro crescita anche nei momenti di svago.

alimentazione corretta bambini

Includere vitamine e minerali

Prendendo in considerazione i micronutrienti, invece, non bisogna dimenticare come vitamine e sali minerali svolgano un ruolo indispensabile per il corretto funzionamento di numerose operazioni all’interno dell’organismo. Questi elementi sono contenuti prevalentemente in frutta e verdura, che dovrebbero essere sempre presenti in ogni pasto dei bambini, anche a colazione e a merenda. La frutta, in particolare, può essere consumata tranquillamente anche con la buccia, ricca di fibre e nutrienti essenziali, purché venga attentamente lavata.

Tra gli alimenti da evitare assolutamente, invece, rientrano le merendine e gli spuntini eccessivamente ricchi di zuccheri, spesso preconfezionati. Da limitare il più possibile anche le bevande gassate e zuccherate, tra cui anche i succhi di frutta confezionati. Al loro posto, potrete dissetare i vostri piccoli con una squisita spremuta di frutta fresca!

La Redazione

Categorized: FOOD & WINE
Avatar photo

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione