Skip to content

Viaggiare in primavera | Londra e Manchester

La primavera è una delle stagioni più belle dell’anno, quando il caldo non è ancora opprimente e le rigide temperature invernali sono già state dimenticate.

Le città, soprattutto in Europa, si riempiono di fiori e colori, diventando ancora più belle del solito. Due in particolare danno il meglio di sé in questa stagione: Londra e Manchester. Viaggiare in primavera nel Regno Unito significa anche riuscire a risparmiare un bel po’ sui biglietti aerei e sulle tariffe degli alberghi, soprattutto se si evitano i costosi fine settimana.

Viaggiare in primavera | Il quartiere di Notting Hill a Londra

Londra – Cosa visitare in primavera

La capitale del Regno Unito profuma di fiori in primavera, complici non solo i magnifici parchi cittadini, ma anche le strade bordate di alberi di ciliegio, spesso affollate nei fine settimana di instagrammer a caccia dello scatto perfetto.

Viaggiare in primavera a Londra necessita di qualche accorgimento, però, a meno di non disporre di un budget piuttosto elevato. Come già menzionato, evitare di partire di sabato o domenica vi consentirà di evitare le folle oceaniche che si accalcano nei punti nevralgici della città. In settimana infatti, Londra è molto più vivibile e le file per entrare in alcune attrazioni sono ben più gestibili.

Questa stagione può essere perfetta per un giro sul London Eye, che vi consentirà di vedere Londra dall’alto. Attenzione però, il simbolo i Londra, l’amato Big Ben, è completamente ricoperto di impalcature per via dei lavori di restauro in corso. Si vede soltanto l’orologio e un pezzetto della punta. La fine dei lavori è stata programmata approssimativamente per il 2021, pertanto se volevate fare un giro sulla ruota panoramica più famosa al mondo apposta per fotografare la torre dell’orologio, dovrete aspettare… ancora qualche anno!

Se intendete viaggiare in primavera, non perdetevi assolutamente il magnifico quartiere di Notting Hill, e soprattutto la coloratissima Portobello Road. Probabilmente a tutti verrà in mente il bellissimo film romantico “Notting Hill” con Julia Roberts e Hugh Grant. Ebbene passeggiando tra le belle casette colorate di questo quartiere riconoscerete sicuramente molte delle inquadrature del film. La piccola e graziosa libreria di William Thacker per esempio è situata al numero 142 di Portobello Road, ed oggi è un negozio di souvenir a tema Notting Hill.

Ci sono molti modi per organizzare un viaggio a Londra risparmiando, senza tirare la cinghia, ma sicuramente in questa stagione è consigliatissimo visitare i polmoni verdi della città. A cominciare dal magnifico Regent’s Park, non lontano dal Primrose Hill, la zona nella quale abita il fascinoso Daniel Craig, ovvero Mr. James Bond in persona!

Per i foodie che hanno voglia di godersi la buona tavola, consiglio una passeggiata tra i ristorantini di Chinatown, il pittoresco quartiere londinese dove si trovano eccellenti ristoranti di cucina sichuanese, malese, coreana, cinese o giapponese.

Un’altra divertente esperienza da provare è una “cena sociale”, a base di piatti della cucina messicana e peruviana, alla Leicester Square Kitchen. In questo centralissimo locale servono ottimi cocktail e delicati finger foods con vari gradi di piccantezza per cene davvero speciali.

Viaggiare in primavera | Il municipio di Manchester

Manchester – La capitale inglese della musica

Sapete cos’hanno in comune i Bee Gees, gli Smiths, i Joy Division, gli Oasis e i Take That? Sono soltanto alcuni dei gruppi che hanno iniziato a suonare proprio a Manchester. Questa fantastica città inglese è perfetta se volete viaggiare in primavera. Le giornate soleggiate infatti sono meno calde di quelle londinesi, ma vi consentiranno di girare il centro di Manchester in lungo e in largo. Già, perché anche se il servizio di tram cittadini è efficientissimo, ci vogliono solo quaranta minuti per andare da un capo all’altro della zona più cool della città a piedi.

Scegliere un albergo centrale è in questo caso fondamentale, così da godersi le giornate primaverili esplorando a piedi la seconda area urbana più densamente popolata del Regno Unito.

I tour negli iconici taxi neri per esplorare la città con una guida privata sono molto popolari. E’ infatti possibile, con agenzie quali Manchester Taxi Tours, andarsene a zonzo con un tassista chiacchierone che non vede l’ora di mostrare al mondo tutti i posti che hanno fatto la storia musicale della città. Dai pub dove suonavano gli Oasis ai luoghi in cui gli Smiths hanno scritto alcune delle loro canzoni più popolari.

Per molti Manchester è soltanto sinonimo di grande calcio, grazie alle due squadre della città, il Manchester City e il Manchester United. Il nostro tassista ci ha raccontato che è stato costruito un mega stadio e un intero quartiere adiacente, soltanto per accogliere le migliaia di tifosi che si recano in città per vedere le partite della propria squadra preferita.

Per altri invece la città richiama il terribile attentato durante il concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena nel 2017.

In realtà questa graziosa città è in forte espansione e lo dimostra il fatto che persino la BBC ha spostato il proprio quartier generale da Londra a Manchester.

In primavera potrete passare le giornate a esplorare i tipici negozietti nel Northern Quarter, oppure a esplorare il Museo del calcio, ma se proprio volete restare al chiuso, vi suggerisco piuttosto di visitare due delle biblioteche più suggestive di tutto il Regno Unito.

La minuscola Chetham’s Library è la biblioteca più antica in Inghilterra, e la John Rylands Library viene ancora oggi considerata come la “Hogwarts” del mondo reale. Entrambe, come tutti i musei a Manchester, sono ad ingresso gratuito!

Anche Manchester, come Londra, offre ottime alternative per gli appassionati della buona tavola. Se amate la carne, il buon vino e le birre artigianali, non perdetevi una tappa alla steak house più famosa della città. Da Hawksmoor il menu prevede soltanto carne, di qualunque tipo e taglio. Tutti gli ingredienti, così come i vini e le birre, sono selezionatissimi e a Km 0. La loro carne proviene soltanto da allevamenti etici locali, che vengono ispezionati dai proprietari del ristorante almeno una volta l’anno.

Se invece siete appassionati di teatro, concedetevi una serata al Royal Exchange Theater. Questo teatro, situato al centro della città, vi riporterà indietro nel tempo. Si tratta infatti di un teatro di forma circolare, che mette il palco, e quindi gli attori, al centro, in mezzo al pubblico, per performance di grande impatto visivo.

Viaggiare in primavera | Un coloratissimo pub a anchester

Londra & Manchester – come visitarle entrambe

Queste due città inglesi sono collegate dagli efficientissimi treni Virgin. Se volete viaggiare in primavera nel Regno Unito, non dovrete mai preoccuparvi di noleggiare una macchina per visitare altre città oltre a Londra.

In sole due ore di treno arriverete infatti dal centro di Londra a quello di Manchester, pronti a godervi un’altra città per un viaggio doppio.

Sia Londra che Manchester dispongono di un efficientissimo servizio di trasporto pubblico, pertanto spostarvi da un punto all’altro risulta particolarmente facile e veloce!

Danila Caputo

Categorized: Viaggi
Travelling Dany - Every Corner a Story

Travelling Dany - Every Corner a Story

Affetta da wanderlust, appassionata di fotografia e di scrittura sin dalla più tenera età, sono Danila "Dany" Caputo. Vivo immersa nel verde, circondata da gatti appollaiati accanto al monitor e cani che mi solleticano i piedi scodinzolando per attirare l'attenzione. Sono fermamente convinta che viaggiare sia il modo migliore per imparare, pertanto zaino in spalla e Lonely Planet sotto al braccio, accompagno i lettori del mio blog in giro per il mondo. Travellingdany

All posts by Travelling Dany - Every Corner a Story