Skip to content

MONEY MONSTER: Il valore della vita

Sono stata coinvolta da Your Brand Camp in questo progetto per il quale mi è stato chiesto di condividere, attraverso dei video, il mio pensiero sul film Money Monster in uscita in Italia il 12 maggio.

E’ un momento di riflessione anche per me che negli ultimi 2 anni ho cambiato totalmente la mia vita per riempirla di persone e cose a cui voglio bene, di un lavoro che sono tornata ad amare e che ho ripreso a fare con grande entusiasmo per il piacere di fare dei bei progetti. La voglia di fare della mia vita uno stile di vita dedicato a ciò che mi rende felice ed alle persone importanti per me è arrivata quando, con l’arrivo di Andrea nella mia vita, ho interrotto la mia corsa.

Una corsa sfrenata fatta di 18 ore su una scrivania, per non arrivare mai in alcun punto che potesse rendermi felice. Oggi la mia più grande ricchezza è poter scegliere, di lavorare a dei progetti che amo, di passare tutto il tempo che voglio con mio figlio, di dedicare del tempo a me stessa. Ho resettato tutto, le mie priorità, le mie false necessità per tornare a ciò che sono realmente.

Nel mondo di oggi si deve avere per essere: si devono avere cose per lo più inutili alla nostra felicità, si deve avere una posizione, fatta di accettazione di compromessi che deviano la nostra anima, si devono raggiungere risultati e spesso, troppo, si imbroglia se stessi e gli altri pur di raggiungerli.

Mi sono circondata di persone che ho scelto, nella vita ed anche qui su Chizzocute, tra di loro c’è Valeria Pisano che tutti conoscete e che ho voluto con me anche in questo progetto, perchè nessuno, meglio di lei può guidarci in questa riflessione.

Potete ascoltarla nel video e leggerla in questo post, dedicato a chi ha voglia di aprire cuore e mente e guardare un po dentro se stesso.

Nel video troverete uno spunto di riflessione anche sui così detti “new media”, sul mondo del web e dei social network. Per chi è nato come me negli anni ’70 ed è cresciuto con una scatola chiamata TV sempre accesa in casa, l’avvento di internet ha rappresentato anche una grande opportunità. Quella di stabilire una connessione con il resto del mondo, non più un rapporto univoco con un mezzo che parlava ai propri utenti, ma la nascita di piattaforme che consentivano lo scambio di idee.

Il problema, oggi giorno, è che di idee non ce ne sono. Che tutto è diventato un mezzo per vendere e per avere.

Nelle scorse settimane la così detta “rete” ha parlato, tanto, di se stessa, in pochi casi per fermarsi e fare una sana autocritica, per di più per difendersi. Il tema: Gli influencer sono utili? Nel mentre in una zona del mondo chiamata Aleppo bambini morivano sotto le bombe ed altri avvenimenti simili accadevano in altre parti del mondo. Il popolo dei social non ne ha parlato, il web nemmeno o comunque poco.

La nostra società è così intontita da non sapere nemmeno riconoscere delle opportunità, capita poi che la vita ti presenti il conto e che alla fine si raggiunga la consapevolezza  che non l’abbiamo saputa valorizzare quanto volevamo, non abbiamo saputo crearci una vita di qualità, e, come tutti sappiamo, non esiste il tasto REWIND. #MoneyMonsterIT

Barbara

 

Leggi la seconda parte dell’articolo.

Articoli correlati

La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo

Comments are closed.