Skip to content

Perchè visitare l’Acquario di Genova e vivere tante emozioni

A fine settembre sono stata all’Acquario di Genova, la mia prima volta risale a circa 18 anni fa quando accompagnai mio nipote che all’epoca aveva tre anni.

Da allora molte cose sono ovviamente cambiate anche se già negli anni della mia prima visita l’Acquario di Genova era ritenuto uno dei più belli d’Europa.

Oggi l’Acquario di Genova offre tantissime esperienze su misura per la famiglia ma non solo con dei percorsi dedicati e studiati per rispondere alle curiosità di bambini di tutte le età.

Durante la nostra visita abbiamo partecipato al percorso “Dietro le quinte kids“dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni che possono così scoprire i segreti su alcuni animali ospiti dell’Acquario di Genova, visitando i laboratori ed entrando in ambienti non accessibili al pubblico.

L’occasione della visita all’Aquario di Genova è stato il battesimo di Baffo, un piccolo di foca nato in cattività.

baffo_foca_acquario-di-genova

Baffo è stato nominato di diritto rappresentante dei cuccioli di tutto l’Acquario, infatti molti sono i piccoli che sono venuti alla luce negli ultimi mesi (centinaia se consideriamo anche le piccolissime meduse…). Il ruolo di Baffo è stato davvero importante perchè come sapete i bambini conoscono il mondo attraverso le esperienze che vivono realmente e conoscere il mondo marino così distante dalla loro realtà, soprattuto per i bambini che abitano lontano dalle località marine, non è facile.

Baffo è un cucciolo di foca che è stato allattato dalla mamma, è stato poi svezzato, è curioso del mondo ed ha dimostrato sin da subito una grande indipendenza allontanandosi dalla mamma senza timori. E’ fiducioso degli altri e si avvicina tranquillamente al personale dell’Acquario di Genova. E’ anche un cucciolo 2.0  che ama essere protagonista degli scatti dei visitatori assumendo pose dolcissime ed occhi a cuoricino. Insomma mi ricorda tantissimo il mio Andrea.

Il percorso dedicato ai Cuccioli dell’Acquario di Genova è un’esperienza dedicata ai giovanissimi dai 4 ai 10 anni. Una visita per conoscere come e dove nascono gli animali più amati dell’Acquario di Genova, come vengono allevati i cuccioli, chi li cura e si occupa di loro.
Anche questa visita guidata portera il visitatore in alcune aree solitamente non aperte al pubblico.

acquario-di-genova-bambini

E dopo i cuccioli tutti a nanna con gli squali, davanti al grande acquario dove vengono attrezzate brandine da campo e ci si sveglia con questi giganti dei mari che invece di incutere terrore infondono un senso di pace enorme.

Un’esperienza che arricchisce personalmente, un pensiero di serenità che è rimasto con me ancora oggi e che è diventato uno dei miei ricordi più belli dell’intera vita. Non oso immaginare cosa possa essere la magia vissuta dai bambini dai 7 ai 13 a cui è dedicata l’esperienza “Notte con gli squali“.

acquario-di-genova_notte-con-gli-squali

Ma l’Acquario di Genova non è solo scoperta del mare, la visita può proseguire anche al Galata – Museo del Mare il più grande museo marittimo del Mediterraneo, innovativo e tecnologico dove i bambini più piccoli possono seguire un percorso  dedicato con attività a loro dedicate sotto la supervisione e la cura dei contenuti dei Servizi Educativi del Mu.MA. L’accessibilità al Galata – Museo del Mare è garantita da una serie di servizi tra i quali la mappa interattiva per i non udenti, la mappa tattile e  lo scooter elettrico a tre ruote disponibile per i visitatori con disabilità motorie.

L’esperienza 2.0 del Galata – Museo del Mare è garantita da una serie di servizi quali l’App Interattiva con QR code e la possibilità di pianificare la visita online prima della partenza.

E’ un visita che non può mancare, soprattutto per chi ha figli dai 10 anni in su perchè al Galata- Museo del Mare è narrata la storia degli esseri umani, la storia di noi Italiani e di come il mare abbia da sempre influito sull’evolversi del nostro Popolo. Sono le nostre radici e le nostre origini, rappresentate attraverso tutta una serie di ricostruzioni che coinvolgono il visitatore facendogli vivere una reale esperienza di viaggio nel tempo.

sommergibile_nazario_sauro_acquario-di-genova

Il sottomarino S518 Nazario Sauro consente alla famiglia intera di vivere un’esperienza unica sperimentando le condizioni di vita dei sommergibilisti. Esperienza capace di destare stupore e curiosità nei più piccoli e di gasare gli animi dei teenager, sugli adulti è la presa di coscienza di quanto nostri connazionali abbiano sacrificato per la nostra Patria e per la nostra storia di Italiani.

Costruito da Fincantieri per la Marina Militare Italiana nel 1976, poi dismesso nel 2002, è stato donato al Mu.Ma per essere musealizzato nel 2010 mantenendo la massima fedeltà all’originale.

Nato all’epoca della guerra fredda il Nazario Sauro rappresenta un messaggio di monito e contemporaneamente di speranza per l’umanità ed un capitolo importante della storia mondiale che i giovani devono conoscere.

Un’esperienza, quello che ho vissuto, davvero molto coinvolgente che mi ha molto arricchito e che replicherò presto con Alessandro ed Andrea.

Barbara

Articoli correlati

Tagged:
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo