Skip to content

Pesto di rucola selvatica con noci tostate e aglio

Quando da piccola gironzolavo per casa alla ricerca di qualcosa da fare, nonna Vittoria mi mandava a raccogliere ‘odori’ nell’orto.

Ho scoperto poi con il tempo che spesso non ne aveva realmente bisogno, la sua richiesta aveva la unica finalità di offrirmi qualcosa da cercare che da sola non trovavo. E a seconda dei casi poteva trattarsi di basilico, ma anche di rosmarino e di salvia e di qualunque cosa potesse diventare un motivo di distrazione.

Sono fermamente convinta che “quello che fummo siamo” come ripeteva spesso la Sig.ra Nucci.

Lei era la nostra vicina di casa che ogni estate lasciava la calda Milano per venire in campagna a godersi il fresco e passava tutti i pomeriggi a casa nostra. Ricordo ancora che osservavo con grande fascino le sue mani da signora novantenne, mani che raccontavano tutta la sua storia e che con grande dignità portavano ancora smalto e anelli con gran classe.

Non c’è quindi da stupirsi se oggi  ho coinvolto Andrea nella raccolta del gran cespuglio di rucola selvatica nel terreno vicino all’orto di nonno Gigi.

Abbiamo realizzato insieme una versione alternativa del pesto, che abbiamo gustato questa sera a cena con un bel piatto di spaghetti in compagnia di amici. D’altronde la nostra scelta di passare agosto a casa e di goderci il mare a luglio e settembre, nasce proprio dal fatto che amiamo godere di tutto ciò che l’orto ed il frutteto di nonno Gigi possono offrirci in questo periodo dell’anno.

Come fare pesto rucola

Ricetta del Pesto di rucola e noci Pesto di rucola ricetta

Ingredienti ( dose per tre vasetti da 125 ml)
  • 60 gr di foglie di rucola fresca
  • 50 gr di noci tostate
  • 30 gr di grana
  • 1 spicchio di aglio
  • 60 gr do olio evo
Procedimento:
  • Lavare le foglie di rucola e asciugarle un po’
  • Tritare tutti gli ingredienti nel mortaio e diluire con l’olio fino a raggiungere una densità liscia e cremosa.
  • Condire pasta o verdure lessate direttamente con pesto ‘crudo’Rucola selvatica pesto ricetta
Per conservare:
  • Sterilizzare i barattoli di conserva e relativi tappi in acqua in ebollizione per 10′.
  • Una volta sterilizzati lasciar asciugare su un panno pulito
  • Appena possibile invasare e chiudere ermeticamente
  • Procedere al sottovuoto, introducendo i barattoli riempiti e sigillati in un pentolone d’acqua, avvolti in un panno pulito.
  • Portare l’acqua a ebollizione
  • Far bollire i barattoli per 10′ dal momento dell’ebollizione, passati i quali spegnere il fuoco e lasciar raffreddare i barattoli lasciandoli nell’acqua.
  • Estrarre i barattoli dall’acqua ormai a temperatura ambiente e lasciarli asciugare
  • Riporre in un luogo fresco fino a prossimo utilizzoRicetta pesto di rucola selvatica

 

Articoli correlati

Categorized: Ricette
Tagged: ,
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo