Skip to content

ESI Mosquito Stick dopopuntura

Con l’arrivo dell’estate oltre al bel tempo, torna anche un pensiero fisso, quello di fastidiosi insetti pronti a pungerci.

Zanzare, api, ma anche piante o animali marini come le meduse sono un vero e proprio pericolo per la nostra pelle perché possono procurarci arrossamenti, irritazioni e soprattutto fastidiosi pruriti. Quante volte ci è capitato di essere punti all’improvviso durante una serata o un momento importante e aver passato il tempo seguente a grattarci di nascosto?

Attraverso le punture, gli insetti iniettano nella pelle veleno, allergeni o altre componenti metaboliche che irritano la cute e sono responsabili di dolore, prurito, arrossamento, gonfiore e, in soggetti suscettibili, di reazioni allergiche. È importante distinguere le punture degli insetti, piante o animali in base alla loro gravità. Per quelli più velenosi o che potrebbero causare reazioni allergiche è necessario rivolgersi da un medico, ma per quelle più comuni come i pizzichi di zanzara, si può intervenire autonomamente e in maniera veloce.

Purtroppo non è facile evitare di essere punti dai numerosi insetti o di entrare a contatto con ortiche o altre piante, ma è possibile rimediare con l’applicazione di prodotti naturali che sfruttano le proprietà benefiche di alcune radici come ad esempio dell’ aloe vera o del tea tree oil.

L’aloe vera è una pianta definita “miracolosa” per le sue tantissime proprietà benefiche, che vennero individuate fin dai tempi più antichi. Dalle sue foglie si ricavano gel e creme utilizzate per il trattamento del corpo, ma anche per la cura di alcuni malesseri. Anche per le irritazioni o arrossamenti, causate dalle punture di insetti, è diffuso l’utilizzo dell’ aloe, che allieva il dolore e ridona equilibrio alla pelle.

Il tea tree oil, invece, è un olio essenziale che si ricava dalle foglie di Melaleuca Alternifolia attraverso una distillazione a vapore, è un antisettico e antibatterico naturale che aiuta a debellare batteri e funghi.

In commercio si trovano molti prodotti, che sfruttano le proprietà benefiche di queste piante e rappresentano degli ottimi alleati per la protezione della nostra pelle da agenti esterni.

Io ho provato il Mosquito Stick Dopopuntura di Esi, a base di tea tree oil, aloe Barbadensis e ammoniaca. Essendo una stick di piccole dimensioni è possibile portarlo sempre con sé, per porre subito rimedio al prurito causato dalle fastidiose punture di zanzara o altri insetti,che spesso ci portano a causarci brutte cicatrici, grattandoci ripetutamente. Questo stick è’ un prodotto del tutto naturale, come da tradizione Esi, e per tanto può essere usato anche sulle pelli più delicate dei bambini.

MOSQUITO-stick_dopopuntura insetti_ESI

Non serve più spruzzarsi addosso fastidiosi e maleodoranti spray anti insetti oppure ricorrere a rimedi antichi, e forse un po’ obsoleti, come quello di realizzare una croce sulla bolla causata dalla puntura, ma, come sempre, il vero rimedio arriva dalla natura.

Barbara

 

Articoli correlati

Categorized: Bio
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo