Skip to content

Autonomia e indipendenza del bambino | Impariamo a fidarci dei nostri figli

Qualche giorno fa siamo stati a Leolandia per festeggiare Halloween, una gita in famiglia che ci ha divertito davvero molto. Andrea viveva con grande attesa questo evento ed è stato magnifico vedere tutta quella felicità sul suo volto.

D’altronde non è questo che ripaga ogni genitore? Vedere il proprio figlio sereno e felice vivere la vita con pienezza? Io ho sempre pensato che ogni genitore abbia un proprio bagaglio di esperienze che non deve fare ricadere sui propri figli, perchè sono esseri a se stanti, con la propria personalità e storia che consentono loro di affrontare le stesse esperienze con un approccio differente.

Detto questo, talvolta le nostre paure di genitori prendono il sopravvento.

Me ne sono accorta quest’anno in occasione della gita organizzata dalla scuola nel bosco che frequenta Andrea. Una gita a Milano, con il treno e con poche mamme accompagnatrici ad aiutare le due maestre. Io purtroppo non potevo essere tra quelle mamme e se inizialmente ciò non era stata fonte di preoccupazione, man mano si avvicinava la data della gita, complici le mamme dei bambini più piccoli che condividevano nel gruppo delle mamme le proprie preoccupazioni, le mie paure hanno tentato di prendere il sopravvento.

Molte domande, troppe, si sono affollate nella mia mente, portandomi a vivere un momento di disagio, su tutte la più sensata: se si perde? Poi a ruota una serie di paure che, con il senno di poi, ho capito essere frutto di uno stato di disagio che stavo vivendo: se non gli piacesse il treno? Se dovesse voler tornare a casa? Se si sentisse smarrito in una grande città? Come affronterà tutto ciò senza di me?

E’ in momenti come questi che sento di dover dare fiducia ad Andrea.

E’ in momenti come questi che mi fermo e ripensando a questi 5 anni mi rendo conto di come Andrea abbia superato i propri limiti con grande sicurezza mi dico che devo lasciargli la possibilità di sviluppare al sua indipendenza ed autonomia da me.

Conosco Andrea e conosco me stessa e so che in alcune occasioni devo stare al suo fianco e stringergli la mano, in altre devo fare un passo indietro e dargli tutta la fiducia che merita.

La gita con la scuola del bosco è stata un’ottima occasione per misurarsi con se stesso, per interagire con altri adulti e per vivere un’esperienza tutta sua.

Una volta acquisita questa consapevolezza mi sono calmata e ho risposto alle mie paure, una per una, per demonizzarle, la più importante invece è rimasta: Se si perde? Anche questa domanda ha trovato una risposta: Stikets.

La sera stessa io e Andrea abbiamo fatto l’ordine dei braccialetti personalizzati.

Andrea ha scelto il colore (molto fluo) tra le varie proposte e ha scelto di creare un proprio Avatar con la funzione “Twinie”: forma del volto, capelli, occhi, ecc. Ci siamo divertiti molto ed è stato un bel momento di complicità tra noi.

Noi abbiamo fatto una personalizzazione per utilizzarli come braccialetti identificativi, quindi indicando il nome e cognome di Andrea e numero di cellulare della maestra Veronica in modo che sarebbe potuta intervenire subito. Abbiamo acquistato il kit da 6 pezzi perchè so che quest’anno organizzeranno molte gite e quindi ne utilizzeremo ancora.

Il giorno della gita, molte mamme sono rimaste sorprese vedendo il braccialetto di Andrea, perchè non ci avevano pensato o non conoscevano Stikets. I compagni di Andrea ne sono stati entusiasti, in effetti la mattina Andrea aveva un po esagerato e ne aveva voluti indossare due, uno per polso, come i braccialetti dei super eroi.

Dopo l’esperienza della gita mi sono resa conto che i braccialetti identificativi Stikets mi hanno fornito la possibilità di lasciar si che Andrea vivesse la sua esperienza con serenità, sentendo anche me tranquilla. Per questo li abbiamo utilizzati durante i festeggiamenti di Halloween e per questo li indosserà in occasione delle giornate in montagna sugli sci e anche durante i viaggi che faremo nei prossimi mesi.

Stikets giocare in sicurezza

 

Molte mamme hanno poi acquistato i braccialetti da utilizzare in occasione delle prossime gite con la scuola piuttosto che in occasione delle giornate sugli sci, mentre altre mamme hanno acquistato i braccialetti personalizzati per indicare le allergie dei bambini.

Nel caso in cui anche voi foste interessate vi lascio qui il codice sconto da utilizzare che vi da la possibilità di acquistare i prodotti Stikets con il 10% di sconto fino a fine Novembre.

Sconto Stikets

 

Con questi braccialetti Andrea si sentirà sempre un Supereroe pronto ad affrontare con serenità ogni esperienza lo attenderà.

Barbara

Articoli correlati

Categorized: Mamma & bimbi
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo