Skip to content

Stile Mediterraneo: le ispirazioni dalle case sul mare più belle del mondo

Continua il nostro giro intorno al mondo, osservando le case e gli stili di paesi diversi.

In questo articolo parliamo di case dallo stile mediterraneo.

Latitudini e pensieri differenti, che ci aiutano a comprendere come gli sguardi e i sentimenti sul tema “abitare” siano molteplici.

La casa mediterranea nasce dalla necessità dei suoi abitanti di proteggersi dal forte calore estivo e di massimizzare l’isolamento termico. 

Con una storia lunghissima alle spalle, si passa dalle case colorate a picco sul mare nelle Cinque Terre,  fino ai bianchissimi trulli nella campagna pugliese e ai dammusi siciliani, passando attraverso le sue più moderne rivisitazioni.

Gli spazi sono quieti, luminosi, qui i tempi sono “dilatati”, i muri difendono l’intimità della famiglia, ma gli spazi conviviali sono ampi e importanti, perché la cultura dell’ospitalità è fondamentale a queste latitudini.

Quali le principali caratteristiche?

  • Il sapiente utilizzo dei materiali disponibili in loco e le loro lavorazioni.
  • La sua forma semplice e robusta all’esterno: mura spesse in tufo o pietra locale,  il tetto a cupola o terrazzato e gli infissi in legno dipinto con colori accesi.
  • L’arredamento si combina perfettamente con la semplicità  e il rigore delle forme: i muri in pietra a vista dipinti con la calce bianca o coperti con il cocciopesto ben si accostano al pavimento in cotto e alle piastrelle colorate – basti pensare alle ceramiche di Caltagirone o agli Azulejos portoghesi.case vacanza eolie
  • Grande attenzione al sistema di ventilazione naturale, per massimizza lo scambio di calore dall’interno verso l’esterno. Le finestre sono solitamente poste in alto per favorire lo scambio di aria calda e fredda: in questo modo la casa mediterranea rimane fresca d’estate e temperata d’inverno.case vacanza
  • L’orientamento prevalente è il Sud, per sfruttare al massimo l’illuminazione del sole, mentre lo spessore dei muri e l’intonaco bianco aiutano a riflettere i raggi solari.

Nel dettaglio, spunti e idee da riproporre, possono essere:

  • l’uso di sedute in muratura, idealmente in mattoni in tufo;
  • tavoli e sedie in legno tinteggiati con colori accesi;
  • pareti bianco calce e tessuti blu mare;
  • scale in pietra e terrazze;terrazzo casa mare
  • il collegamento degli spazi interni ,con il giardino mediterraneo, tramite un ombreggiato patio
  • il giardino di ulivi, pini marittimi e macchia mediterranea , con muretti a secco.case vendita mareInterior design mediterraneocasa vacanza

Studiare l’architettura spontanea dei luoghi, vuol dire capire la natura stessa, il carattere della gente che abita in quei luoghi, capirne la cultura e la mentalità, dalla Costiera Amalfitana alle coste del Mediterraneo, dalla Provenza al Nordafrica.

Vuoi viaggiare con noi intorno al mondo alla scoperta dei vari stili per arredare la tua casa? Qui trovi tutti i miei suggerimenti.

Arch. Valeria Masero

Articoli correlati

Categorized: Arredamento
Tagged:
Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera, architetto “green” e tris-mamma, specializzato in Restauro e Bio architettura.
Credo fermamente che la creatività sia passione, gioia e che per cambiare vita, si può iniziare dal trasformare gli spazi in cui viviamo... creando un rifugio che sembri "tagliato e cucito" apposta per noi. Rispettando l’ambiente, adottando soluzioni semplici ed etiche.
Una scelta importante per noi, ma ancora di più per i nostri figli e per il loro futuro.
www.networkmamas.it/utenti/valeria-masera
www.studiorovia.it

All posts by Valeria Masera | Architetto Green