Skip to content

Rimedi naturali per i duroni ai piedi

Spesso capita di non dare troppa attenzione al benessere dei nostri piedi e ritrovarci a soffrire per diversi fastidi che, invece, possono riguardarli: scopriamo i rimedi naturali per i duroni ai piedi.

Indossare scarpe con il tacco per molte ore al giorno, utilizzare calzature di scarsa qualità o realizzate con pellami rigidi, ma anche gli agenti atmosferici come il freddo, possono procurarci alcuni fastidi tipici delle piante o delle dita dei piedi, come calli e duroni.

E’ possibile prevenirli prestando maggiore attenzione agli arti inferiori, scegliendo ad esempio delle suole più morbidi, prediligendo l’utilizzo delle sneakers, oppure realizzando la sera dei pediluvi con acqua tiepida e sale.

Quando questi fastidi si presentano è possibile combatterli con dei rimedi naturali per i duroni ai piedi.

  • Oli essenziali: sono due i tipi specificamente indicati per il benessere dei piedi e sono l’olio di geranio e quello di lavanda, da applicare con un massaggio dopo aver ammorbidito la pelle con un bagno o un pediluvio.

Duroni ai piedi

  • Amido di mais: oltre che per la cura dei duroni è utile anche per prevenirli. La meizena si utilizza come un borotalco da spargere tra le dite e sulla pianta come protezione per l’umidità e le screpolature. Se versato in un barattolo insieme a qualche goccia di lavanda può essere conservato e utilizzato anche come profumo per il bagno.
  • Pane e aceto: è il classico rimedio della nonna, da realizzare quando i duroni si sono già formati e ci impediscono di camminare bene. Basta inzuppare una mollica di pane nell’aceto di mele o di vino e poi applicarla sul callo o durone aiutandoci con una garza che la tenga ben stretta anche quando camminiamo.
  • Farina di riso e succo di limone: con queste due componenti potete realizzare un composto da spalmare sui duroni, lasciandolo agire per tutta la notte dopo averli coperti con una garza.
  • Pietra pomice: è la stessa che utilizzano le estetiste per la pedicure ed è possibile acquistarla in farmacia o in erboristeria. Dopo esserci dedicate un pediluvio con il sale o il bicarbonato, si utilizza la pietra pomice per realizzare dei massaggi, eliminando in questo modo la pelle morta e i duroni.

Oltre a questi metodi ce ne sono altri naturali possibili come ad esempio tamponare il callo o durone con un cubetto di ghiaccio avvolto in un fazzoletto oppure con dei batuffoli di cotone imbevuti d’aceto.

Se soffri di problematiche legate alle gambe pesanti anche in inverno, ti consiglio di leggere i nostri consigli in questo articolo.

Claudia Di Meo.

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.