Skip to content

Mamme e sport: come praticare fitness ed allenarsi con i figli

Sappiamo perfettamente che tutto quello che vi avevamo promesso circa la semplicità e la piacevolezza di un ottimo allenamento all’aperto

è sfumato a causa di questo repentino ritorno dell’inverno, del grigio che ha nuovamente invaso i nostri animi e i nostri armadi.

Abbiamo però da suggerirvi alcune soluzioni che siamo certe potranno fare al caso di ciascuna di voi, con , se avete iniziato, o di motivarvi se ancora avete bisogno di una spinta.

Una delle migliori soluzioni, quella che più di tutte sarebbe semplice da un punto di vista organizzativo e non implicherebbe chiedere ausilio ad altri (evitando quindi anche la possibilità di esporci ad un “giudizio” non sempre positivo), è sicuramente scegliere un centro in cui possiamo allenarci contemporaneamente al nostro piccolo. E questo avrebbe inoltre il grande vantaggio di fare una cosa che fa bene anche a lui … e ci darebbe la soddisfazione di vivere per la prima volta un “momento” insieme che vada oltre la normale routine, pappe e cambi pannolini!

Per di più proprio in questi giorni stanno uscendo pubblicazioni sull’importanza della pratica regolare dello sport a tutela della salute e come prevenzione delle malattie secondo le quali i bambini dovrebbero svolgere ogni giorno almeno 60 minuti di attività sportiva.

Addirittura sembra che 2 bambini su 10 che fanno regolare attività fisica hanno più probabilità di prendere voti alti in matematica grazie ad una attività cerebrale più attiva.Mamme e fitness  allenarsi con figli

E allora, perché negare questa opportunità ai nostri figli?

Sono tanti i Club che propongono attività fisica sia per gli adulti che per i bambini, così la mamma può frequentare il corso scelto, o fissare la sua seduta con un Personal Trainer, mentre il pargolo si diverte e si scatena con i suoi coetanei sotto l’occhio vigile di un bravo istruttore.

Perché non dobbiamo mai dimenticarci di verificare la competenza e la professionalità di coloro a cui ci affidiamo e affidiamo i nostri figli!

Ed anche nel caso in cui l’attività praticata da nostro figlio si svolga in strutture in cui noi non possiamo allenarci, abbiamo pur sempre l’opzione di spostarci nello stesso lasso di tempo verso quel Club logisticamente più vicino e dedicarci finalmente al nostro movimento. Ricordatevi che gli allenamenti brevi, oltre ad essere per noi assolutamente risolutivi, sono la nuova frontiera del fitness, addio sessioni di 2 – 3 ore! Con 30 minuti di workout, magari ad intensità non proprio blanda, la nostra forma fisica migliorerà in tempi brevi.

E poi, per i più piccoli, c’è quello che noi abbiamo sognato durante i primi anni di maternità e gravidanza, quel meraviglioso servizio di baby-parking all’interno dei centri fitness che era più di un’utopia.

Vuoi che il bimbo di Barbara va per i 14 e nei primi anni duemila la pioniera era lei che pedalava con una panciotta di sette mesi, vuoi che io fresca di gravidanza viva in provincia e quindi in Toscana le grandi catene di centri sono presenti più o meno nell’area Fiorentina (io vivo a 25 km ma diciamo che siamo già in un’altra dimensione)…il baby-parking adiacente alla sala fitness per noi è rimasto un sogno, ma sappiamo che adesso è una realtà in tante aree geografiche e che può essere risolutivo per tante mamme.

Peraltro aprire una ludoteca (strutture meravigliose che si sono rivelate davvero un’ottima alternativa a baby sitter e asilo nido) o qualcosa di simile adiacente o nei pressi di un centro sportivo, potrebbe essere un’idea accattivante per educatrici in cerca di un business interessante, che andrebbero così a coniugare le esigenze della mamma a quelle ricreative del piccolo che si ritroverebbe non solo a contatto con professionisti del settore, ma anche a contatto con altri bambini e si abituerebbe fin da subito a conoscere il mondo dello sport.

Ed anche a questo proposito i dati ci insegnano che la conoscenza e la pratica dello sport sin da piccoli ha valenza anche ai fini dello sviluppo delle capacità di socializzazione e porta al radicarsi di uno stile di vita corretto e sano, tanto utile anche nella fase adolescenziale di nostro figlio.

Quindi fare sport è la scelta giusta non solo per il benessere della mamma e del bambino, ma ha anche un grande valore educativo.

Nicole

Articoli correlati

Categorized: Sport
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.